Etrusco di sera... Apertura serale straordinaria di Villa Giulia e di Villa Poniatowski

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Villa Poniatowski

14 luglio, 2018 - apertura prolungata visite guidate

 

ETRUSCO DI SERA...

Sabato 14 luglio 2018

 locandina apertura serale 14 luglio 2018

Apertura serale straordinaria di Villa Giulia e di Villa Poniatowski

 

 

Proseguono sabato 14 luglio le aperture serali straordinarie del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia con un'estensione dell'orario fino alle 23.00.

Un'occasione unica per trascorrere alcune ore nel Museo più rappresentativo della civiltà etrusca e, al contempo, una delle Ville più affascinanti del Rinascimento italiano, approfittando del fresco serale, al costo eccezionalmente scontato di 4 euro (ridotto a 2 per i cittadini dell'Unione Europea di età compresa fra i 18 e i 25 anni e gli altri aventi diritto). I minorenni, e gli altri aventi diritto, oltre ai titolari dello speciale abbonamento al Museo, avranno come sempre accesso gratuito.

Il biglietto, acquistabile dalle 19.30 alle 22.15, comprende visite tematiche e attività gratuite secondo il seguente programma:

 

ore 20.30 e ore 21.30

Alla scoperta di Villa Poniatowski (a cura di Luca Mazzocco) (prenotazione in accoglienza, una volta acquistato il biglietto, per gruppi max 25 persone)

Il visitatore sarà guidato alla scoperta della splendida villa costruita nella seconda metà del XVI secolo e ristrutturata alla fine del Settecento da Giuseppe Valadier su commissione di Stanislao Poniatowski, nipote dell'ultimo re di Polonia. All'interno sono esposte le antichità provenienti dall'Umbria (Terni, Gualdo Tadino e Todi) e dal Lazio antico (in particolare da Satricum e da Palestrina con i sontuosi corredi delle tombe Barberini e Bernardini).

 

dalle ore 20.30 alle ore 22.00 (ATTIVITA' PER BAMBINI)

Per mare con gli Etruschi (a cura di Alessia Argento, Laura D'Erme e Romina Laurito) Laboratorio didattico riservato ai bambini tra i 6 e i 12 anni (prenotazione consigliata a mn-etru.didattica@beniculturali.it).

L'attività avrà luogo in concomitanza con l'aperitivo archeologico organizzato da Ancient Aperitif in Rome (per informazioni e prenotazioni ancientaperitif@gmail.com).

I bambini potranno conoscere le antiche rotte di navigazione attraverso gli oggetti che gli Etruschi, signori del Mare, scambiavano con gli altri popoli. Dopo la visita al Museo, potranno costruire, con colori e altri materiali, una grande mappa del Mediterraneo antico.

 

ore 21.00

Lo sport nel mondo antico (a cura di Francesca Licordari)

L'atletica leggera, il pugilato, la lotta sono tutti sport che erano praticati già in epoca antica e che, seppure in maniera diversa, sono arrivati fino ai giorni nostri. Numerose erano le competizioni cui gli atleti potevano partecipare; le più importanti, come noto, erano i giochi Olimpici, antecedenti delle odierne Olimpiadi. Chi si classificava al primo posto era ricoperto dai più grandi onori e considerato al pari degli dei.

Documenti da scaricare