14 febbraio, San Valentino AMORE E ALTRI DEMONI Parole e immagini da Oriente a Occidente

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

14 Febbraio, 2014 - Eventi

san valentino14 febbraio, San Valentino
AMORE E ALTRI DEMONI
Parole e immagini da Oriente a Occidente


Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia invita il pubblico a trascorrere la giornata di San Valentino immerso nell’Arte e nella Bellezza con l’evento “Amore e altri Demoni. Parole e immagini da Oriente a Occidente”. Questa iniziativa inaugura un ciclo di incontri che utilizzano la formula innovativa e dinamica della gallery talk, di stampo anglosassone; attraverso una conversazione a tema, tenuta da specialisti, sugli oggetti e tra gli oggetti del museo, il pubblico diventa protagonista di un dialogo più diretto con il passato.
Si partirà dall’Oriente con Lorenzo Verderame, professore di Assiriologia presso la “Sapienza” Università di Roma, che racconterà l’appassionante legame tra Inanna e Dumuzi, due divinità dell’antica Mesopotamia (Ištar e Tammuz della tradizione posteriore) simbolo dell’amore “fisico” a cui sono ispirate liriche d’amore e canti prenuziali. Inanna, la dea dai calzari di lapislazzuli, e Dumuzi, il “dio che muore” rivelano il loro profondo amore oltre la morte.
Per l’Etruria, Valentino Nizzo, archeologo della Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Emilia Romagna, illustrerà due tra i maggiori capolavori del Museo di Villa Giulia: la meravigliosa urna in bronzo a capanna da Vulci (VIII sec. a.C.) e il celeberrimo Sarcofago degli Sposi da Cerveteri (fine del VI sec. a.C.). Questi oggetti sono legati per definizione alla sfera funeraria ma rendono anche un’immagine traslata della vita attraverso la rappresentazione di una dimensione domestica intima e serena. L’incontro con Valentino Nizzo è un’occasione per imparare a conoscere in un’ottica meno cupa e misteriosa la civiltà etrusca, senz’altro tra le più affascinanti dell’Italia antica.
A conclusione della giornata, nella Sala della Fortuna, Dona Amati e Monica Maggi, poete e performers, leggeranno brani del poema Il Tuono, perfetta mente, dai codici di Nag Hammadi scoperti casualmente nel 1945 nei pressi dell’omonimo villaggio dell’Alto Egitto e rimasti nascosti per secoli in una giara. La Biblioteca di Nag Hammadi raccoglie importanti testi religiosi e filosofici tra i quali spicca il Vangelo apocrifo di Tommaso. Le poete saranno accompagnate da Mauro Tiberi, polistrumentista e ricercatore vocale, esperto di canto difonico, vocalità sacra orientale “canto bizantino”.

PROGRAMMA

17.00 - Sala della Fortuna. Inanna e Dumuzi: una lunga storia d’amore … e di morte
Gallery talk di Lorenzo Verderame (“Sapienza” - Università di Roma)

17.30
- Museo, Sala 2. Amore e morte al tempo degli Etruschi
Gallery talk di Valentino Nizzo (Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna)

18.00 - Sala della Fortuna. Visioni d'amore. Il tuono, la mente perfetta, la donna.
Lettura scenica e canto armonico del poema “Il Tuono, perfetta mente” dai codici di Nag Hammadi, con Dona Amati e Monica Maggi, poete e performers e con Mauro Tiberi, polistrumentista e ricercatore vocale, esperto di canto difonico, vocalità sacra orientale “canto bizantino”.


Il prezzo del biglietto d’ingresso include la partecipazione a tutti gli eventi in programma
info www.villagiulia.beniculturali.it Accrediti stampa sba-em.comunicazione@beniculturali.it

In occasione della giornata di San Valentino anche il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia aderisce all’iniziativa “M’ILLUMINO DI MENO” promossa da CATERPILLAR, la trasmissione radiofonica di RAI 2, con lo spegnimento simbolico, durante la diretta radiofonica, di un’opera d’arte del Museo, per sottolineare il legame tra cultura e sostenibilità ambientale.